L’inverno della famiglia Topini

Silvia Sai

L’anno scorso lamentavo quanto fosse difficile vedere rappresentate le famiglie nei libri per bambini nella fascia di età dei piccolissimi (2/3 anni). Sì perché, se è vero che abbondano i libri con le mamme o con i papà, e che fioriscono quelli con i fratelli o con i nonni, è ardua impresa imbattersi in famiglie complete in un unico albo illustrato. Chissà perché. C’è stato dunque un periodo in cui la lettura serale con Ilde era uno strazio perché la piccola, che attraversava evidentemente una fase particolare di crescita, voleva vedere rappresentata TUTTA la famiglia, e se ciò non avveniva, esigeva spiegazioni rispetto all’assenza dell’uno e dell’altro. E se c’è il papà, dov’è la mamma? E se c’è la mamma, dov’è il papà? E così via. Ogni storia si dilatava così a dismisura per i necessari miei corollari inventati (la mamma è al lavoro, in vacanza etc.). La Pimpa, ahimè, l’abbiamo sospesa per un periodo perché… dov’è la sua mamma?? Ogni mia spiegazione risultava poco convincente.

image

Poi ecco arrivare la big family Topini. I topi, si sa, sono prolifici e ne “L’inverno della famiglia Topini”, magicamente illustrata dal giapponese Iwamura, c’è spazio per talmente tanti parenti da perdere il conto. Quattordici, per l’esattezza. Ilde era soddisfattissima. L’unico problema ha riguardato la distinzione dei diversi personaggi dato che la fisionomia dei topi non è che vari molto e quindi dovevo aguzzare la vista e individuare i dettagli che rendessero riconoscibili i singoli. Come dice il titolo, si tratta inoltre di una storia invernale e ho già detto quanto a Ilde piacciano le stagionie in particolare l’inverno.

La famiglia Topini è laboriosa e indaffarata. Nella grande casa costruita dentro un tronco d’albero, ogni topino è impegnato a far qualcosa. C’è chi impasta calde ciambelle, chi costruisce slitte, chi si diverte con un gioco di società, chi gioca con la bambola-topino. Ma quando le ciambelle escono dal forno, calde, profumate e fumanti, tutta la famiglia corre attorno al grande tavolo e mangia con entusiasmo. E che tavolata! Ma ecco che un raggio di sole filtra dalle finestre del grande albero e giunge così il momento di sperimentare le slitte costruite dal nonno insieme ad altri topini! Sciarpe e cappelli, i topini corrono fuori nella neve a tutta velocità! Qualcuno si ribalta con la slitta, qualcuno giunge prima, qualcuno rallenta, ma quale gioia si respira nelle pagine finali! Cala la sera, e la famigliola rientra al caldo nel grande albero…

Tutte queste cose ce le raccontano le grandi illustrazioni a doppia pagina, che dicono molto più del breve e semplice testo (una frase) a piè pagina. La gioia dello stare insieme, l’entusiasmo di condividere giochi e attività, l’amore per le piccole cose semplici, la magia della neve! In una parola, le illustrazioni trasmettono allegria! I toni caldi riempiono le pagine e avvolgono il lettore in un’atmosfera accogliente e ricca di dettagli da scoprire. Il tratto dei disegni di Iwamura è così delicato e preciso che è una vera delizia sfogliare le pagine tuffandosi tra i quattordici topini. A me verrebbe voglia di mettermene uno nel taschino!

Ilde ama molto questo albo illustrato. Le piace ritrovare i suoi topini preferiti nelle diverse pagine, Carletto, Susanna, la mamma, il papà, i nonni, i cuginetti (a cui lei attribuisce i nomi dei suoi cugini), le piace ridere dei loro capitomboli in slitta così come osservarli intenti nelle diverse attività domestiche.

image
image
image
image
image

L’INVERNO DELLA FAMIGLIA TOPINI
Kazuo Iwamura
Traduzione di Akane Suzuki
Babalibri
40 pp. | 40×26 cm. | Anno di pubblicazione: 2000
Prezzo di copertina: 9,30 euro.
Attualmente fuori catalogo ma disponibile nella collana “Badabum” (libri in brossura di piccolo formato).

image

La collana prevede altri titoli in italiano della famiglia Topini (l’edizione originale francese prevede ben 11 albi della serie della famiglia Topini!):
– La famiglia Topini va a scuola (Vi consiglio la recensione di Apedario con una simpatica attività da fare in classe con i bambini).
Il bucato della famiglia Topini (disponibile nella collana Badabum).
La famiglia Topini va al mare (fuori catalogo).

Condividi questo articolo sui social

2 risposte a “L’inverno della famiglia Topini”

  1. Ketty ha detto:

    Che magnifico albo! E tu lo descrivi altrettanto deliziosamente.
    Nutro le tue stesse sensazioni di allegria. 🙂 E lo sai che anche i miei bambini mi chiedono spesso di “completare” le famiglie nei libri?
    W i topini ma anche la Pimpa!
    Kiss
    Ketty

    • Silvia Sai Silvia Sai ha detto:

      Grazie Ketty! Davvero anche tu devi affrontare la questione “famiglia”? Allora fammi sapere se scovi qualche libro adatto! Anche se Ilde ormai ha superato la fase, sembra… Pimpa forever!

Rispondi a Ketty Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *