Piccola enciclopedia dei dinosauri e degli animali estinti

Silvia Sai

Piccola enciclopedia dei dinosauri e degli animali estinti | Vanna Vinci | 24 Ore Cultura

Un’enciclopedia un po’ scientifica, un po’ umoristica e surreale, ad opera di Vanna Vinci che ci regala una indimenticabile galleria di animali estinti! Dai 7 anni.

Questa piccola enciclopedia, per quanto basata, sia nei disegni sia nei testi, su ricostruzioni e informazioni il più possibile scientifiche, è assolutamente personale (…). Perché la verità è che io non vedo i dinosauri dalla parte degli studiosi e dei paleontologi, piuttosto il contrario. Io mi sento dalla parte dei dinosauri, anzi io volevo essere un dinosauro.

A scrivere così è la geniale Vanna Vinci a introduzione del libro Piccola enciclopedia dei dinosauri, appena edito da 24 Ore Cultura, in cui scopriamo che la bravissima e versatile fumettista nutre da sempre una smodata passione per il mondo dei dinosauri.
Tanto da scegliere da anni come centro tavola natalizio un T-Rex di 10 cm, tanto da descrivere se stessa con un esilarante ritratto di Vannasauro, anche detto V- Rex (!).

piccola_enciclopedia_dinosauri_vanna_vinci_24orecultura_galline_volanti

Assolutamente esilarante, per gli amanti dei dinosauri ma anche per i profani della materia, questa densa lettura strutturata in capitoletti-ritratti di dinosauri e altri animali estinti. Un divertissement, un insieme di racconti giocosi e un po’ surreali, una combinazione riuscitissima di elementi scientificamente provati e sfrenata immaginazione.

Ogni doppia pagina ospita un animale, descritto in un breve e agile testo, accompagnato da un ritratto illustrato – su un meraviglioso sfondo verde – in cui la straordinaria e umoristica capacità espressiva di Vanna Vinci, nonché il suo amore per questa categoria di animali, trova un felice compimento.
Bisogna dire che la veste enciclopedica è piuttosto credibile: non solo sono presenti inquadramenti temporali e geografici, ma le caratteristiche fisiche, le abitudini alimentari e di vita generale sono molto precise e dettagliate.
Ma, si sa, nulla vi è di più incerto e ancora sconosciuto della vita e delle sorti degli animali estinti. Ed è qui che inizia il divertissement di Vanna Vinci. Quando nel descrivere gli animali avvia la sua immaginazione con dei “si pensa che”, “si ritiene che”, lasciando spazio a brevi, mai pesanti o troppo assurde, ipotesi. Non pensiate che Vanna introduca chissà quale elemento fantasioso nelle descrizioni: qualche accenno, in alcuni ritratti, a ipotesi sul perché si sono estinti, perché avessero quelle date caratteristiche fisiche e così via. Diciamo piuttosto che è la scelta di una precisa modalità descrittiva a rendere concreta una certa immaginazione, in uno stile colloquiale e brioso, sostenuto da un linguaggio accurato e ricco. E così si legge di dinosauri con creste punk, aliti freschi, gambe nude di una rada peluria “non si sa se al naturale o depilate”, proseguendo con dinosauri dandy, attaccabrighe, o dall’aria un po’ fru fru, e ancora animali specializzati forse in gare di equilibrismo acquatico, o “vecchi erbivori in pensione che prendevano il sole sulla spiaggia”, per concludere con quelli che erano soliti pinneggiare “stancamente meditando sui massimi sistemi e sul destino dei dinosauri”.
Mai eccessive queste incursioni di stile, sempre misurate e spesso confinate nella parte finale della descrizione. Insomma, in apparenza una enciclopedia serissima!

Sfogliare questo libro, molto generoso nei ritratti – 50 -, significa godere in un perenne sorriso di illustrazioni cariche di vitalità e umorismo, a volte grottesco, a volte spietato. Disegni che pare quasi di averli lì, accanto, i dinosauri, con i loro sguardi buffi, interrogativi, feroci, placidi. Bella anche la scelta di impostazione grafica nel permettere alle illustrazioni a volte di sconfinare oltre la rilegatura centrale verso il testo scritto, conferendo così un bel movimento e una tensione originale al racconto.

Insomma, è lei stessa a precisarlo: questa enciclopedia è come fosse stata scritta da un dinosauro, il Vannasauro, e chi meglio di lei può raccontarci come vivevano questi affascinanti animali estinti?
Consiglio questa enciclopedia a tutti gli appassionati di dinosauri, agli amanti di Vanna Vinci, a chi ha voglia di divertirsi leggendo e imparando anche qualcosa di nuovo! Una proposta agile per letture a capitoli condivise tra bambini dai 7 anni in su e genitori… io la vedo perfetta anche come racconto quotidiano ad apertura di mattinata a scuola (magari proprio quando si stanno studiando i dinosauri)!

Piccola enciclopedia dei dinosauri e degli animali estinti
Vanna Vinci
24 Ore Cultura

Anno di pubblicazione: 2017
111 pp.
Prezzo di copertina: 17,90 euro

Età di lettura: dai 7 anni

Svolazza ancora un po’…

Condividi questo articolo sui social

4 risposte a “Piccola enciclopedia dei dinosauri e degli animali estinti”

  1. Roberta ha detto:

    Per i 4 anni è troppo presto?

    • Silvia Sai Silvia Sai ha detto:

      Sì secondo me è presto, è un libro che viene gustato appieno dai bimbi più grandi. Poi nulla vieta di provare a proporlo con la mediazione dell’adulto!

  2. scaffalebasso ha detto:

    Sembra molto bello, soprattutto per il piglio ironico. Da alcune citazioni che riportate però mi chiedo se sia il tipo di ironia che un bambino di 7 anni riesce a comprendere. Proverò con il mio Saverio! Brave galline!! Come sempre 😉

    • Silvia Sai Silvia Sai ha detto:

      Vero, certe ironie sono certamente meglio accessibili ai ragazzi più grandi e adulti, ma sono solo incursioni e dunque è godibile anche per i più piccoli! Ci dirai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *