Sembra questo sembra quello…

Silvia Sai

Ciò che sembra, non è.
L’apparenza inganna, e ciò che immaginiamo di vedere con il nostro sguardo, spesso a un occhio attento rivela ben altro.
La nostra conoscenza del mondo si costruisce in più fasi, certamente una iniziale (istintiva, immediata e più pregiudiziale), e poi una, o meglio più, successive (frutto di tempo, pazienza, razionalità, e apertura mentale).
Ci si può fermare al primo sguardo, ma ci perderemmo molto.
Possibile che questo profondo concetto sia veicolato in un libro per bambini, perdipiù in modo divertente?
Sì, ed è per questo che Sembra questo sembra quello, di Maria Enrica Agostinelli, è un intramontabile classico.

sembra-questo-sembra-quello-agostinelli-salani-galline-volanti

Nella prima pagina vediamo un’immagine che pensiamo di capire già cosa sia, sostenuti dal testo (“questo è certo un bel cestino…”), ma voltando pagina ecco che la medesima immagine si rivela essere il dettaglio di una figura più grande, stravolgendo la nostra certezza (“no, è soltanto un cappellino!”).
Lo schema si ripete e incontriamo quello che sembra essere un cappello, un monticello, una banana, tronchi e piante… e puntualmente sono tutt’altro!

I disegni dalla grafica semplice, e dai bei colori riconoscibili, così come le forme, rendono questo piccolo albo accessibile anche ai bambini più piccoli, ma assolutamente stimolante per i più grandicelli che resteranno incantati e invogliati a mettersi in gioco nell’indovinello… vedrete le rotelline delle loro testoline girare vorticosamente nel tentativo di indovinare le immagini successive!
Una lettura dalla rara profondità, soprattutto nel meraviglioso finale che da oggetti e animali vira verso gli uomini – chi sembra buono, buono non è, e chi sembra cattivo, cattivo non è – concludendo con una meravigliosa filastrocca:

Sembra questo, sembra quello…
sembra brutto, invece è bello,
sembra un cesto, ma è un cappello,
sembra un monte, ma è un cammello…
L’importante è di capire
che si può sempre sbagliare,
e che spesso non vuol dire
quel che sembra e come appare.

Consigliamo questo albo in lettura ad alta voce, anche a gruppi numerosi di bambini (il formato è piccolo ma potete usare delle proiezioni), soprattutto quando desiderate attirare l’attenzione. Noi lo abbiamo usato spesso come lettura “apristoria” per calamitare gli sguardi e sintonizzare i pensieri.

SEMBRA QUESTO SEMBRA QUELLO
Maria Enrica Agostinelli
Salani
Anno di pubblicazione: 2002
44 pp.
Prezzo di copertina: 9 euro
Età di lettura: dai 2 anni

Condividi questo articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *