Viola Giramondo

Silvia Sai

Leggere il fumetto, o romanzo grafico che dir si voglia, Viola Giramondo significa fare un bel viaggio immersivo. E’ un libro che mette allegria e fa sognare vite altre.

Non basterebbe questa frase per invogliarne la lettura?

Aggiungiamo pure che, facilmente, il fumetto conquisterà i giovani lettori, per i suoi disegni mossi e colorati, l’empatia che si viene a creare con la protagonista dodicenne Viola, dietro alle cui scorribande e pensieri è facile essere trascinati.

Mia figlia di quasi 8 anni l’ha divorato, nonostante non sia una grande lettrice autonoma, e nonostante le mie perplessità per il font, a mio avviso non così leggibile. Smentita. Nessuna difficoltà.

Il Viola Giramondo di cui scrivo qui è edito da Bao Publishing, che presenta il libro in una nuova veste, a differenza della precedente edizione Tunuè: copertina cartonata, l’aggiunta di una storia inedita e materiale di approfondimento. Una confezione certamente preziosa per un libro che ha già riscosso grande, e meritato, approvazione di critica e pubblico.

Viola-Giramondo-teresa-radice-stefano-turconi-bao-publishing

Ma addentriamoci un po’ nel mondo di Viola e della sua bizzarra famiglia di circensi.

Sveglia e sognatrice, Viola è una simpatica testa riccia e bionda. E’ curiosa, riflessiva, intraprendente. Alle soglie dei 12 anni, è una ragazzina come le altre, vive le insofferenze, le domande e gli entusiasmi con l’intensità tipica dell’età. Ma Viola Vermeer è figlia di una donna cannone e di un entomologo domatore di insetti, la sua famiglia è il Cirque de la Lune, il mondo è la sua città, la sua casa una carrozza del circo.

Gli aspetti più interessanti che a mio avviso caratterizzano la storia sono l’avventura e il fascino di una vita itinerante e la ricchezza di relazioni umane e di incontri, non solo quelli che compongono la famiglia allargata, ma anche quelli che costellano il cammino del circo: persone tra le più bizzarre che offrono a Viola un modo diverso di guardare al mondo facendole apprezzare non solo una straordinaria varietà di vite ma anche scoprire cose nuove di se stessa.

E di questo Viola non sembra essere mai sazia.

Curioso e intrigante come accanto a un tono esistenziale e lirico, puntellato su dialoghi profondi, pillole di saggezza e scorci poetici, conviva un tono frizzante e frenetico, cosparso di scorribande, segreti, corse mozzafiato e guazzabugli.

Viola Giramondo si costituisce di 4 storie suddivise in capitoli che narrano avventure in luoghi diversi. Si inizia con Parigi e l’incontro fortuito con Henri de Toulouse-Lautrec e il suo pittoresco mondo. Si prosegue on the road, tra Stati Uniti e Canada, dove si incontreranno addirittura un nativo americano in fuga e il noto compositore Dvorak. La terza storia, quella più intima e commovente, racconta di un viaggio sulle montagne dell’Himalaya, un cammino per accompagnare l’anziano maestro/nonno Tenzin in una nuova fase della vita, un viaggio collettivo nei ricordi e nel mistero della vita. L’ultima storia, quella inedita e meno incisiva delle altre, vede protagonista la scimmia Sindbad in una rocambolesca fuga con un violino a Parigi…

Una costante del narrare è la presenza dei personaggi che compongono la famiglia/compagnia del circo: la mamma e il papà, l’amico trapezista che gira con Sindbad in spalla, lo zio con un brutto caratteraccio ma il cuore dolce, la nonnina Noce Moscata, Toussant il venditore di zucchero filato, il lanciatore di coltelli, il fachiro… e come nelle migliori tradizioni circensi, ognuno proviene da un luogo diverso ma è ora riunito sotto un’unica grande tenda.

Credo sia proprio questa colorata e allegra varietà umana ad attirare il lettore tra le righe e i disegni freschi e vitali, accanto a Viola. Non importa se Viola a 12 anni: ogni lettore, dal suo punto di vista, potrà sintonizzarsi con la sua contagiosa vitalità.

Teresa Radice e Stefano Turconi si confermano coppia autorale che non delude le aspettative.

VIOLA GIRAMONDO

di Teresa Radice (testo),  Stefano Turconi (illustrazioni)

Bao Publishing

Anno di pubblicazione: 2020 (nuova edizione cartonata con una storia inedita)

160 pp. | 19 x 26 cm.

Prezzo di copertina: 19 euro

Età di lettura: dagli 8 anni

Clicca sul cuore per acquistare il libro da SEMOLA!

E’ una GiocoLibreria indipendente. Perché l’abbiamo scelta, quali le condizioni di spedizione, cosa ci guadagniamo noi: qui spieghiamo tutto.

Condividi questo articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *