Festival Mare di libri

Silvia Sai

14 giugno 2024. Ore 6.30.

Siamo partite in 6 volontarie, 21 ragazzi/e tra gli 11 e i 18 anni (e siamo anche tornatə tuttə! 😃)
Direzione: Rimini, “Mare di Libri -Festival dei ragazzi che leggono”. Festival vivace con una grande partecipazione di giovani, anche e soprattutto nell’organizzazione e conduzione degli eventi.
In realtà, siamo partite molto prima perché da settembre 2024 coordiniamo come Associazione 4 gruppi di lettura ragazzə nelle biblioteche di Reggio Emilia e provincia: 2 nuovi, e 2 di più lunga data. Un anno denso, di soddisfazioni e dubbi, di confronti tra noi e con i ragazzi.
Portare ə ragazzə a Rimini è un modo per scoprire nuovi autori/autrici e nuovi libri, durante gli incontri e nella libreria del Festival. Ognunə è tornato a casa con libri, foto di copertine e una lista di libri da leggere (grande successo per David Levithan!).
Festival Mare di libri-galline volanti
Rimini è stata una nostra scelta precisa: un tassello prezioso alla costruzione del gruppo e del senso di appartenenza a una comunità di lettori. Significa fare una cosa divertente e avventurosa con altrə lettori/lettrici. Svegliarsi presto, viaggiare in treno, sdraiarsi sull’erba, mettere i piedi in acqua, ascoltare, stare in silenzio, mangiare una piadina… con altre persone che hanno sperimentato l’immersione in una storia, la gioia o la rabbia per un personaggio, che hanno trovato un pezzo di sé nelle parole di qualcun altro.
Quest’anno, il gruppo 14-18 anni che si incontra in Biblioteca Panizzi, ha colto la sfida di gestire un evento: la presentazione del libro “Il dito contro” di Kristina Aamand, Camelozampa. E nonostante la sfida anche per noi nel guidarli, è stata un’esperienza bellissima. Vederli leggere il libro (è un gruppo di lettura ma non è detto leggano tutti!), discutere sulle domande, vederli agitati e poi andare alla grande! La forza? Il gruppo. Nessunə sarebbe salitə da solə sul palco, ma insieme sì, magari “ci teniamo la mano mentre faccio la mia domanda” (cit.).
Nel mentre, altrə ragazzə hanno seguito altri incontri, in base ai gusti: un dibattito librai vs critici, con giudici ə ragazzə, e uno su fumetto e amore.
Noi siamo tornate cotte, ma soddisfatte.
Prossima tappa: Festival Letteratura di Mantova a settembre!
Condividi questo articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *