Libri sCOVAti: Gruppo di lettura

Galline Volanti

Libri sCOVAti. Questo è il nuovo nome del gruppo di lettura dedicato ai libri per bambini e ragazzi che ha visto la luce quasi due anni fa.
Non è il nostro gruppo, ci piace pensare che il gruppo cresca e viva nella nostra città, Reggio Emilia, una città che coltiva storie con assiduità e competenza in diversi luoghi per permettere a tutti i bambini di vivere l’incanto. Siamo felici di poter contribuire, nel nostro piccolo e insieme ad altri, a diffondere cultura, immaginazione, e spazi di confronto per alimentare menti aperte.

Gli incontri del gruppo di lettura accolgono chiunque desideri partecipare. Non è il nostro gruppo perché sin dal primo incontro, si è configurato un lungo cammino di più persone che nel fascino e nel potere delle storie credono. C’è chi non dimentica mai le tisane calde, chi contribuisce a rendere più dolci le letture con cibi vari, chi porta libri vintage o stranieri, chi scova libri mai visti, chi mette in discussioni classici della letteratura per l’infanzia…

Siamo un gruppo affiatato di donne e un -preziosissimo- uomo, siamo insegnanti, educatori, bibliotecari, professionisti, ingegneri, architetti, mamme, papà, lettori di Nati per Leggere e chi più ne ha ne metta!

Lo sappiamo, non è semplice ritagliarsi del tempo per sè e sbarazzarsi ehm liberarsi ehm congedarsi dai bambini. Le vite ogni giorno appaiono più frenetiche, i piccoli si ammalano, i mariti giocano a calcio, il divano chiama… Ma noi crediamo sia un tempo prezioso. Siamo convinte che ognuno di noi, a fine serata, riponga nelle tasche qualcosa di bello da portare con sé: il titolo di un libro, un pensiero, una riflessione, un confronto, un disegno, un sorriso, una risata.

libri scovati

Libri sCOVAti

Se a settembre 2014 la nostra avventura è iniziata all’interno del gruppo Leggere Insieme Ancora, ora il vento è cambiato e ci dotiamo di rinnovate ali. Questo ha comportato la scelta di un nuovo nome nonché di temi decisi in seno al nostro gruppo senza più un confronto con altri.

Cercare libri è facile. Scovarli un po’ meno, ma molto più divertente. Significa annusare, scavare, spostare, alzare, chiedere, sbirciare, provare. Già, perché ogni incontro è dedicato a un tema e i partecipanti sono invitati (senza obbligo!) a portare con sé uno o più libri sul tema. E se a volte il libro giusto lo si ha sotto il naso, più spesso occorre scovarlo in biblioteca, sul web, in libreria, sotto il letto, nei ricordi. Il libro, o i libri, scelto per l’incontro diventa a sua volta un libro “scovato” per qualcun altro, che magari tornerà a casa con un titolo in più e inizierà a covarlo, a leggerlo, a viverlo, pensando se può andare bene per i propri bambini, per un regalo, per una lettura ad alta voce.

Libri sCOVAti è un nome covato, scelto e votato da tutto il gruppo che, in una sera, ebbene sì, ha proposto anche i prossimi temi attorno ai quali aprire un confronto (ma ci aspettiamo futuri cambiamenti!).

Ebbene, li condividiamo con tutti voi, immaginando che forse possano invogliare qualcuno, invitare qualcun altro a ragionare sugli stessi temi, o aprire un confronto.

piccoli pensieri pulcini

Temi

Il tema più votato è molto caro a Ada, che l’ha promosso con grande passione. A maggio parleremo di LIBRI “DIFFICILI”. Abbiamo denominato così tutti quei libri che affrontano, direttamente o trasversalmente, i passaggi critici nella vita: pensiamo alla morte, al dolore e alla sofferenza, alla perdita, alla solitudine… In quali forme li ritroviamo negli albi o nella narrativa? Come ne affrontiamo la lettura coi bambini/ragazzi? Esistono degli argomenti tabù?

** A giugno condivideremo letture di libri “INASPETTATI”: i TRASH E i SOPRAVVALUTATI. Ci riferiamo a quei libri che si rivelano ai nostri occhi -e a quelli dei bambini- in modo inaspettato: sia libri considerati di scarsa qualità che inaspettatamente piacciono ai bambini (e noi come ci poniamo nei loro confronti?), sia libri di indubbia qualità, spesso acclamati come classici della letteratura o imperdibili, ma che noi non riusciamo ad apprezzare. Cosa non ci convince e perché? Quanto la nostra opinione influenza, in ultimo, la lettura?

** Il terzo tema più votato riguarda i CLASSICI RIVISITATI: Fiabe classiche della tradizione popolare riproposte in versioni nuove sia come tipologia di libri che come rivisitazione della trama stessa.

** Pari merito con il precedente, è arrivato un tema che senz’altro spalancherà splendide finestre sul mondo: i LIBRI DIVULGATIVI. Ci riferiamo a  quella produzione editoriale, ultimamente fiorente, che veicola informazioni di settore in modo originale, accattivante, coinvolgente, nella veste grafica, nel formato del libro, nelle parti iconografiche e narrative. Prepariamoci a un grande viaggio tra storia, geografia, scienze, arti, lingue…

** Incontriamo poi un tema evergreen e di sicuro successo con i bambini: i LIBRI DIVERTENTI. Quelli che strappano risate e scoprono i denti… non vediamo l’ora! (Abbiamo realizzato che sul blog raramente raccontiamo libri divertenti… siamo forse noiose?? gulp!)

** Questo è un tema interessante e articolato: il CAMBIAMENTO, inteso come trasformazione, crescita, fisica e interiore, spaziale, naturale…

** Proseguiamo con un tema vastissimo ma sempre entusiasmante: la NATURA.

** Questo tema è stato proposto da Chiara, membro prezioso del gruppo, bibliotecaria che scova perle di rara bellezza. Un tema solo in apparenza arcinoto: la RABBIA. Spesso molto richiesto, i consigli più diffusi sembrano limitarsi sempre ai medesimi titoli. È possibile scovare albi di qualità in cui la rabbia sia un tema presente nella narrazione, esplicitamente o trasversalmente, senza risultare didascalico?

** Gli STEREOTIPI DI GENERE: Come vengono rappresentate le differenze di genere nei libri? Rispetto ai libri classici oggi ci sono diverse proposte editoriali che tendono a scardinare immaginari precostituiti… Cosa ne pensiamo?

** Questo è uno di quei temi che potrebbe sembrare aver poco da dire ma che potenzialmente può farci scovare libri bellissimi e diversissimi tra loro: la CITTÀ. 

** La parola LUCE è stata proposta quasi in modo sommesso da Anna, altro membro prezioso del gruppo. Si tratta di un tema intrigante che può aprire a diverse interpretazioni e, per una volta, desideriamo lasciare ampio spazio di azione per scovare…

** Anche in questo caso il tema ci sembra intrigante, oltre che molto ricco di prospettive: I QUATTRO ELEMENTI (acqua, aria, fuoco, terra).

** MAPPE E LUOGHI / MONDI LONTANI: e qui si viaggia!

** Infine, il jolly, un tema già trattato in passato che riscuote sempre interesse e successo: i SILENT BOOK (libri senza parole).

Pronti? Si parteeeee!

(Siete ancora titubanti? Leggete qui!)

pulcino cosmico
Condividi questo articolo sui social

4 risposte a “Libri sCOVAti: Gruppo di lettura”

  1. Ana ha detto:

    Cara Silvia,
    Cara Ada,
    Cari tutti,

    Solo oggi ho letto questo post. Vi ringrazio davvero per la strada fatta insieme. Il nuovo nome mi piace moltissimo! Come pure i temi.
    Buon cammino. Mi auguro di arrivare a un incrocio dove ritrovarci anche solo per un mese :*
    Ana

    PS: Maria….. anche con SB attendiamo incrocio ^_^

  2. scaffalebasso ha detto:

    E brave Galline! Temi moooolto ampi, però: Sono curiosa di vedere come andrà

    • Silvia Sai Silvia Sai ha detto:

      È vero, alcuni sono molto ampi, ma in realtà solo apparentemente. Alcuni temi che sembrano molto specifici in realtà racchiudono un filo rosso più debole perché di fatto non esprimono un concetto, ma una sola parola (lupi, nonni, sogni…) che si presta a mille spinte centrifughe. Siamo curiose, vedremo cosa salta fuori ? (Poi una volta facciamo un gemellaggio con Milano eh!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *