Una festa in giardino a tema libri e storie

Galline Volanti

Era da un po’ di tempo che quel meraviglioso grande giardino rigoglioso di fiori, verdure e frutti solleticava le nostre fantasie. Immaginavamo quel contesto naturale incantevole come scenografia di narrazioni e storie, alla luce del tramonto, con il sottofondo di grilli e cicale…

Una delle finalità della nostra neonata associazione di promozione sociale è proprio quella di diffondere belle storie e letture di qualità in situazioni non convenzionali, per arrivare a un pubblico più ampio ma anche per rendere i libri qualcosa di quotidiano e accessibile a tutti.

Abbiamo così organizzato una serata di narrazioni open-air in cui bambini, ragazzi e adulti insieme potessero godere di una piacevole situazione, circondati da libri, assistere a due narrazioni di Ada, leggere storie in libertà, ascoltare qualche lettura di albi illustrati, accompagnati da buon cibo e bevande fresche.

Di seguito il racconto fotografico arricchito da alcune specifiche su come abbiamo ideato i diversi momenti e spazi, speriamo possa essere di ispirazione!

< se desiderate scoprire come associarvi potete leggere qui >

IMG_2687
IMG_2759
IMG_2688

Libri ovunque e comode letture

Un bel giardino, pur già di per sé molto scenografico, non è sufficiente, necessita di essere allestito ad hoc per agevolare la fruizione libera di tutte le sue potenzialità, evitando assembramenti eccessivi, favorendo la distribuzione delle persone in piccoli gruppi. Abbiamo perciò disposto, oltre a diverse sedie sparse con accanto dei piccoli tavolini ricavati con materiali di riciclo (es. cassette di legno), numerosi teli sul prato, con qualche cuscino, e una “tenda delle storie” (semplicemente un filo a sostegno di leggeri teli bianchi e gialli).

I libri erano ovunque, sia per aggiungere bellezza, sia per far sì che chiunque inciampasse letteralmente nei libri, li incontrasse nel girovagare per il giardino… libri sui teli nel prato, libri appesi ai rami degli alberi – in una sorta di biblioteca arborea -, libri accanto al cibo del buffet, libri sui tavolini, un mucchio di libri nella ccarriola…

>> cliccare la freccina a destra per far scorrere le foto!

Letture in libertà!

La realtà ha superato le nostre aspettative. L’abbondanza di libri ovunque ha fatto sì che moltissime persone si approcciassero alle storie con assoluta spontaneità: abbiamo visto genitori sfogliare libri, riscoprendo storie già conosciute ma anche nuove, genitori leggere libri con i bambini in braccio, sdraiati sui teli o seduti sull’erba, ma anche tanti, tantissimi bambini sfogliare gli albi in completa autonomia, semplicemente incuriositi dalle copertine. I libri appesi ai rami sono stati prelevati e portati in angoli di tranquillità, la tenda delle storie è stata sfruttata per leggere in un’oasi di silenzio, la cariola è stata saccheggiata da mani curiose!

Alcune amiche, già socie dell’associazione, su nostra richiesta, hanno proposto alcune letture di albi, sempre in modo molto spontaneo…

>> cliccare la freccina a destra per far scorrere le foto!

Narrazioni

Due sono state le proposte di narrazioni. La prima un’assoluta novità, una storia liberamente ispirata al bellissimo libro di Janosch, pubblicato da Kalandraka, Oh, com’è bella Panama! (lo abbiamo raccontato qui!). E’ una storia di viaggio, di amicizia, scoperte, sogni, incontri e riscoperte. Le foto in cui Ada si trova in cima ad un’alta scala, ecco, quella ricorda Orso e Tigre che dall’alto di un albero, avvistano Panama!

La seconda narrazione è invece liberamente ispirata al meraviglioso racconto di Roald Dahl, i Minipin, per lo più sconosciuto ai presenti (ma c’è chi al termine della narrazione il libro se l’è portato a casa, evviva!). Una storia avventurosa, magica, di crescita e scoperta… l’ambientazione sotto un grande albero, all’imbrunire, con solo qualche luce di candela… era perfetta!

>> cliccare la freccina destra per far scorrere le foto

Laboratori creativi

I libri, le storie, le narrazioni, le corse nel prato, le arrampicate sugli alberi, le esplorazioni tra piante e arbusti… è importante offrire anche delle oasi di tranquillità in cui i bambini possano fermarsi e essere invogliati a esprimersi creativamente e manualmente.

Abbiamo perciò proposto due micro-laboratori (con il prezioso aiuto di due maestre!): il primo prevedeva la creazione di galline (!) con tecniche di disegno e collage, il secondo aveva solo due ingredienti (ceci secchi e stuzzicadenti) con i quali i bambini, di ogni età!, hanno ideato forme sorprendenti!

>> cliccare la freccina a destra per far scorrere le foto

Non solo cibo per la mente…

Non può mancare del buon cibo per rigenerare gli invitati! Lo abbiamo curato nei dettagli, ponendo attenzione alla qualità e all’estetica…

Grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno motivato e aiutato a rendere possibile questa serata! E grazie a chi ha partecipato con entusiasmo!

Condividi questo articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *