6 romanzi perfetti per letture ad alta voce

Silvia Sai

Un libro è un viaggio, e se letto ad alta voce in una classe diventa viaggio collettivo, cosicché da un libro scaturiscono contemporaneamente più esperienze di lettura (imprevedibili). ⁣

Inoltre, la lettura ad alta voce appiana le diverse abilità e si possono intraprendere grandi viaggi!⁣

Così, quando un’insegnante mi ha chiesto quale libro leggere nella futura 5^ primaria, mi sono entusiasmata.⁣

Ho scelto 6 libri accomunati dalle seguenti caratteristiche, a mio avviso importanti:⁣

* Sviluppo della trama avvincente

* Pluralità di temi, personaggi, vicende⁣

* Luoghi e tempi che sono atmosfera (Morpurgo nelle Isole Scilly, Schaap in Olanda accanto a un faro, Quarzo e Vivarelli nelle campagne di Scandiano, Wegelius a Lisbona e per il mondo, Tomiko in Giappone, Randazzo a Pisa, giorni nostri)⁣

* Ottima scrittura

* I personaggi incontrano un cambiamento interiore ⁣

6-romanzi-alta-voce-5-primaria

Conosciamoli!⁣

🐳 L’ISOLA DELLE BALENE, M. Morpurgo, Il Castoro (168 pp.)⁣
Protagonisti 2 amici, avvincente e riflessivo. Morpurgo è tra i più grandi autori per ragazzi!⁣

🦍 LA SCIMMIA DELL’ASSASSINO, J. Wegelius, Iperborea (540 pp.)⁣
Il sapore di un classico, la protagonista è una scimmia. Vi stupirà, dentro c’è tanta umanità. ⁣

🌳 I SEGRETI DELLA CASA SOTTO L’ALBERO, I. Tomiko, Atmosphere (159 pp.)⁣
Classico fantasy giapponese. Una famiglia con bambini, e degli esserini in miniatura che richiedono cure; sullo sfondo, la guerra.⁣

🐸 LA DANZA DELLE RANE, Quarzo e Vivarelli, Editoriale Scienza (121 pp.)⁣
Scrittura bella, una storia di formazione che si affianca alle indagini evoluzioniste di L. Spallanzani. Breve ma assai ricco.⁣

🧜🏻‍♀️ LUCILLA, A. Schaap, La Nuova Frontiera Junior (357 pp.)⁣
Una storia di formazione dal sapore fiabesco, affascinante e di grandi temi.⁣

📕 DIARIO DI SUNITA, L. Randazzo, Rizzoli (251 pp.)⁣
In forma di diario, la voce di una bambina rom che per poter finire le elementari, vive da una famiglia italiana (l’autore). Divertente, con spunti di riflessione. ⁣

Buone letture e come sempre vi aspetto nei commenti!

Condividi questo articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *